1 ottobre 2013

Calypso

Cresciuta su una piccola isola dei Caraibi, dedicandosi totalmente allo studio di rituali di magia nera. Più tardi, incontrò Kraven il Cacciatore, di cui si innamorò e con lui andò a New York. Calypso lo esortò a dimostrare il suo valore sconfiggendo L’Uomo Ragno che rappresentava l’unica preda che fin’ora era sfuggita al grande cacciatore. Kraven per amore di Calypso accettò sfidando L’Uomo Ragno, ma il suo tentativo fallì e fu sconfitto e arrestato assieme a Calypso. In seguito Kraven evaso assieme alla sua donna tentò nuovamente di sconfiggere L’Uomo Ragno. In questa occasione però Calypso di nascosto da Kraven  droga L’Uomo Ragno permettendo così al potente cacciatore di avere la meglio. Ma Kraven accortosi dell’inganno, sentendosi umiliato, decise di costituirsi alla polizia. Scontata la sua breve pena Calypso torna ai Carabi. Quando viene a sapere del suicidio di Kraven decide di rivolgersi agli Dei oscuri sacrificando la sua anima per conseguire potenze magiche superiori. Calypso decide di utilizzare la sua magia per controllare Lizard per combattere nuovamente L’Uomo Ragno. Dopo una dura battaglia che Spiderman stava per vincere, Calypso fa crollare l'edificio in cui essi combattevano. L'Uomo Ragno e Lizard riescono a salvarsi mentre lei fu creduta morta.
Sucessivamente, dopo alcuni scontri contro Devil, riuscì ad adescare un agente della Volta e si fece accompagnare dall’uomo all’interno della prigione, alla cella di Lizard con l’intenzione di liberarlo. Lizard  però, preso dalla rabbia, la uccide. In realtà la strega non morì.
L’ultima apparizione di Calypso coincise con la comparsa di Alyosha Kravinoff il secondo figlio di Kraven. Quest’ultimo praticamente uguale al padre fece in un primo tempo credere alla donna di essere Kraven approfittandosi di lei, in seguito la derise rivelandole di essere in realtà il figlio di Kraven. Calypso decise di vendicarsi  facendo saltare in aria la casa dove Alyosha stava lottando con L’Uomo Ragno, uccidendo così accidentalmente alcuni dei suoi animali. Il figlio di Kraven finse di essere pentito nei confronti di Calypso e le propose una tregua. Purtroppo per lei si trattava di un inganno, infatti poco dopo la donna fu uccisa selvaggiamente da Alyosa per vendicare la morte dei suoi animali.


Personaggio di partenza è una copia in resina di Starfire della DCSHC.
Con delle sottili lamine di piombo ho realizzato il gonnellino e la fascie che coprono il seno. Con milliput e materia verde il resto dei particolari. Particolarmente lunga e laboriosa da fare è stata la "cintura" fatta di denti. Ho creato tutti i denti con lo stucco, e poi uno per uno li ho incollati intorno alla vita.
 I nastri sui capelli, alla fine non li ho inseriti, perchè erano un po' troppo "invadenti" ed li ho semplicemente verniciati sui capelli.

1 commento:

  1. Bellissimo lavoro bravo! la capigliatura poi è superlativa!

    RispondiElimina